Registrati alle Newsletter
  
 
"Bevi il tuo Lugana giovane,

giovanissimo e godrai

della sua freschezza.

Bevilo di due o tre anni e ne godrai

della sua completezza.

Bevilo decenne, sarai stupefatto

della composta autorevolezza.

I Lugana, cosa rara nei vini,

hanno una straordinaria capacità 

di farsi riconoscere.

Tu assaggi un Lugana e,

se sei un bravo assaggiatore,

non puoi dimenticarlo.

Un grande pittore è riconoscibile,

cosî come un grande musicista:

ogni volta, riproponendosi con un'opera

si avverta che è sua, è un modo

di presentarsi che nasce in quel momento"


Luigi Veronelli
LUGANA - LUGANA DOC - LUGANA BRUT
Vino Lugana viene prodotto nella zona del basso Garda, su un particolare terreno molto argilloso, residuo delle ultime glaciazioni, ossia la base di quello che era il ghiacciaio che formò il Lago di Garda. Questa parte dell'area gardesana è famosa anche per i resti dell'età del bronzo, con reperti tuttora visibili che vanno dal bronzo antico al bronzo moderno.

Area molto importante anche durante il periodo romano, in quanto era il passaggio naturale tra est ed ovest. Resti romani un po' in tutta l'area. Il periodo delle Signorie vede in particolare la signoria della Scala primeggiare, resti importanti a Sirmione (il castello) e a Peschiera del Garda (resti del castello e della Rocca fortificata su base romana). Periodo veneziano (1440 - 1760) (città fortificata di Peschiera del Garda e altro), periodo francese e poi regno asburgico fino al 1860 circa. L'area passa al regno d'Italia definitivamente dopo la prima guerra d'indipendenza. È controverso che da Lugana derivi il nome della tipica salsiccia fresca lombarda la luganega che altri vuole invece che derivi da Lucania.

Fonte tratta da: Wikipedia

 

DAL CONSORZIO

Approcciarsi a un vino Lugana significa ripercorrere la storia di una terra, vuol dire bere la prima DOC registrata in Lombardia e tra le primissime in Italia, che ribadisce a ogni sorso tutta la sua identità derivante dal vitigno che lo caratterizza, la vera ricchezza da cui nascono le tipologie del Lugana.
Qual è, allora, il nome e la storia del vitigno?
Il disciplinare fa riferimento al Trebbiano di Soave, localmente chiamato Trebbiano di Lugana; le più recenti indagini assicurano però che il genoma del vitigno da cui si ottiene il Lugana è diverso dal Trebbiano veronese, come è diverso dal Verdicchio marchigiano. Diventa allora importante sapere che di vitigno autoctono si parla, dichiarato dall'Università degli Studi di Milano esclusivo di questa zona di produzione. Questo vitigno, selezionato nei secoli dai vignaioli locali, diventa un elemento fondamentale per la valorizzazione del basso Garda e di tutto il comparto agroalimentare e turistico. Il nome del vitigno? "Turbiana", denominazione storica che circola da sempre nella Lugana.
Il Lugana viene prodotto in tre tipologie:
Lugana doc, Lugana Superiore e Lugana Spumante

Fonte tratta da: Consorzio Lugana





Ultime dalla Lugana

Link utili
 

Created by Mc Person Project | Powered by Sereno WEB